venerdì 4 ottobre 2013

Scegliere le verdure più comuni


Scegliete le verdure di stagione quando sono più fresche e più facilmente reperibili; questo è il momento in cui hanno il loro sapore migliore e sono più nutrienti.
Cercate sempre verdure croccanti dall'aspetto fresco e con le foglie dai colori brillanti. Evitate quelle che hanno macchie marroni, foglie appassite, o polpa ammaccata o molle.

Cipolle:
Scegliete bulbi sodi con la buccia colorata e senza germogli. Evitate quelle che sembrano umide o che hanno odore di muffa. I porri e le cipolle novelle devono avere foglie color verde scuro e radici fresche. Devono avere una buccia sottile e asciutta, le cipolle rosse non devono avere nessuna chiazza marrone.

Funghi:
Scegliete funghi sodi e freschi con una lanugine soffice e un profumo fresco. La parte finale del gambo deve essere umida, se è secca potrebbero essere un po' vecchi.

Insalata in foglie:
Scegliete lattughe e insalate che profumino di fresco e leggermente umide in superficie. Controllate che il cuore sia ben formato, le foglie non devono essere avvizzite e non devono avere macchie scure.

Legumi e Mais:
Scegliete piselli, fagioli con baccelli di colore verde brillante pieni e carnosi. Scegliete mais con involucri tesi e verdi e semi polposi, regolari e brillanti. I semi devono essere saldamente fissati alla pannocchia. I piselli non devono avere nessuna zona secca o scura.

Ortaggi da fiore:
Cercate cavolfiori, broccoli, cavoletti di Bruxelles e cavoli cappuccio con teste intatte e compatte. Le foglie esterne devono essere fresche senza segni di ingiallimento. I gambi devono essere umidi e il taglio recente. I broccoli della varietà viola devono avere cimette scure chiuse e strette, gambi sodi, senza segni di ingiallimento.

Ortaggi da foglia:
Scegliete indivia, bietole e spinaci dall'aspetto fresco. Le foglie devono risultare elastiche al tatto; evitate quelle che sembrano flosce o avvizzite non ci devono essere segni di lesione da parte di insetti. Le verdure a foglie larghe devono avere cespi pieni, e ben formati, foglie croccanti con punte verdi e fresche. Le foglie degli spinaci sono migliori quando sono tenere e piccole con gambi sottili.

Ortaggi da frutto:
Pomodori, melanzane, peperoni e avocadi devono avere una buccia compatta, liscia e un colore intenso ed omogeneo. Evitate quelli che sono molli e flosci o grinzosi. La buccia dei pomodori deve essere liscia e compatta senza tagli o difetti.

Ortaggi da fusto:
Sedano, carciofi, finocchi, asparagi e cicoria devono avere teste chiuse, compatte, sode e senza macchie scure evidenti sugli strati esterni. Gli asparagi devono avere gambi carnosi con germogli ben saldi, omogenei per dimensione e colore.

Ortaggi da radice:
Carote, patate, barbabietola rossa, rape svedesi, sedano rapa e ravanelli devono avere una polpa soda e pesante e la buccia senza grinze. Le patate devono essere sode e una bella forma senza “occhi” o macchie verdi. Le carote devono avere un aspetto fresco, cime ricche di foglie, e non devono essere scolorite o avvizzite.

Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...