martedì 19 novembre 2013

Polpettine in brodo



Questa ricetta si rende utile nel recupero della carne utilizzata per fare il brodo.
Per cui vi consiglio di provare a fare le polpettine con essa e vi assicuro aggiunte al brodo sono veramente buone.

Questa ricetta prevede carne macinata di vitellone o vitella a seconda dei gusti.

Se acquistate la carne da brodo assicuratevi che sia grassa e magra altrimenti il brodo avrà una consistenza piuttosto insapore.
Se non siete sicuri sulla scelta della carne potete affidarvi al vostro macellaio di fiducia o altrimenti posso suggerire io cosa comprare ovviamente i nomi della carne potranno essere diversi da regione a regione (scaramella, muscolo, sottopaletta, gallinetta di spalla, ossette, coda, ecc... se poi preferite una carne più magra aggiungete un pezzo di osso che può essere di ossobuco o nervo di pescetto).

Prepariamo le polpettine

Ingredienti:

250 grammi di carne bollita usata precedentemente per il brodo
60 grammi di mortadella
2 spicchi piccoli di aglio
2 uova
80 grammi di parmigiano grattugiato
Maggiorana qb
sale qb

Procedimento:

Tritate finemente la carne bollita (pulita e privata del grasso)
Tritate la mortadella e l'aglio finemente (togliete l'anima all'aglio resterà più digeribile).
Prendete un contenitore e mettete al suo interno la carne bollita, le uova sbattute leggermente, il parmigiano, la mortadella e l'aglio, il sale e infine la maggiorana (assaggiate sempre prima di procedere altrimenti non riuscirete ad trovare il giusto equilibrio degli ingredienti).

Amalgamate bene l'impasto e ponetelo in frigorifero per almeno un'ora (potete preparare tutto anche il giorno prima perché i ripieni acquistano sapore se stanno assieme più a lungo possibile).

Formate ora delle polpettine aiutandovi col il centro della mano, cercate di farle più regolari possibili avranno cosi' lo stesso tempo di cottura e quando andrete ad assemblare il piatto saranno molto carine da vedere.
La quantità di polpette che otterrete naturalmente potrete se non verranno utilizzate tutte tranquillamente congelarle contate di fare circa 8 polpettine a testa potete.

Vi consiglio di usare la pellicola trasparente e di accostarle una vicino all'altra orizzontalmente dovete cercare di non farle toccare o appiccicare cosi' come sono verranno congelate e poi successivamente staccate e messe in sacchetto per surgelo è un ottimo modo cosi' potrete prendere all'occorrenza il numero di polpettine che volete.

A questo punto mettete a cuocere il brodo aggiungete a bollore la pastina che desiderate io in questo caso ho scelto delle farfalline e a metà cottura aggiungete le polpettine e ultimate la cottura.
Impiattate e servite se gradite con una leggera spolverata di prezzemolo tritato fresco e parmigiano grattugiato.

Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...