domenica 26 gennaio 2014

I Miei Croissant



Il croissant è un dolce francese così chiamato per la forma di mezzaluna crescente. I croissant e altre "viennoiseries" sono preparati con pasta sfoglia: La sfoglia viene quindi tagliata in triangoli che sono arrotolati e piegati dandogli la forma di mezzaluna, prima di cuocerli in forno.


Ingredienti per 16/18 croissant
 
Per il primo impasto: 
150 grammi di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
100 ml di acqua leggermente tiepida


Per il secondo impasto:
150 grammi di farina 00
250 grammi di farina di manitoba
110 grammi di zucchero semolato
50 grammi di burro
un pizzico di sale
2 uova
100 ml di latte a temperatura ambiente
"il primo impasto"
(se desiderate potete mettere anche qualche goccia di fialetta all'arancio oppure scorza grattugiata di arancio, ma è strettamente personale e non necessaria)
un albume d'uovo per spennellare la superficie
granella di zucchero qb


Per la sfogliatura occorre:
250 grammi di burro non particolarmente freddo.


Procedimento:

Preparate il burro per la sfogliatura, prendete della pellicola trasparente per alimenti e ponete al suo interno il burro che andrete ad appiattire con il mattarello dandogli una forma rettangolare.
Ponetelo poi a raffreddare nuovamente in frigorifero.



Preparate il primo impasto:
Sciogliete il lievito nell'acqua e andate ad aggiungerlo alla farina, a questo punto lavorate bene il composto, (se avete un robot da cucina fatelo mettendo gli ingredienti in una planetaria con il gancio per impastare).
Cercate di ottenere un impasto omogeneo ed elastico, ovviamente tenderà ad appiccicare ma con l'aiuto di un pochino di farina andate a staccare il panetto dai bordi formate delicatamente una palla senza schiacciare troppo e ponetelo a lievitare in una ciotola per almeno 30/40 minuti in un luogo tiepido coperto.

Procediamo con il secondo impasto:

Mettete ora nella planetaria la farina di manitoba e quella 00, le uova, lo zucchero, il burro, un pizzico di sale e il latte (e la scorza di arancia o fialetta di essenza d'arancia se desiderate), aggiungete ora il primo impasto lievitato.
Lavorate gli ingredienti assieme fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Con l'aiuto di un pochino di farina staccatelo dalle pareti della planetaria, trasferitelo su di una tavola da impastare e lavoratelo ancora per poco a mano.
A questo punto stendete l'impasto dandogli una forma rettangolare di uno spessore di circa 7/8 millimetri, e ponete al centro il panetto di burro che avete preparato precedentemente, ripiegate le due estremità laterali dell'impasto coprendo il burro.

Con il mattarello appiattite il tutto nel senso della lunghezza, girate l'impasto in modo da avere questa parte rivolta verso di voi e ripiegate a libro sovrapponendo il lembi in modo da formare tre strati con l'apertura alla vostra destra.

Avvolgete l'impasto con la pellicola e mettetelo in frigorifero a riposare per almeno trenta minuti.

Riprendete l'impasto stendetelo nuovamente con il mattarello appiattite il tutto nel senso della lunghezza, girate l'impasto in modo da avere questa parte rivolta verso di voi e ripiegate a libro sovrapponendo il lembi in modo da formare tre strati con l'apertura alla vostra destra.
 
Avvolgete l'impasto con la pellicola e mettetelo in frigorifero a riposare per almeno 15 minuti.
Ripetete questa operazione per altre due volte.

Passato l'ultimo riposo stendete l'impasto e ritagliate in triangoli, arrotolateli e riponeteli ben distanziati tra loro su due teglie grosse foderate con carta da forno, lasciateli lievitare ulteriormente per circa un'ora abbondante meglio se all'interno del forno (spento) con la luce accesa.

Trascorso il tempo di lievitazione togliete le teglie dal forno e preriscaldatelo statico a 200 gradi.

A questo punto spennellate la superficie dei croissant con: un uovo leggermente sbattuto; o solo l'albume d'uovo (come ho fatto io); oppure il latte, e aggiungete la granella di zucchero.

Infornate le teglie separatamente per 15 minuti, a seconda dell'efficienza del vostro forno il tempo di cottura potrebbe leggermente variare.
Una volta cotti riponeteli a raffreddare su di una grata.


24 commenti:

  1. Ma sono deliziosi! Questa ė la miglior ricetta..e grazie anche per le belle foto.

    RispondiElimina
  2. Assolutamente da provare! Grazie giorgia per la condivisione!

    RispondiElimina
  3. Grazie a te per le belle parole e spero siano di tuo gradimento...prova e poi sappimi dire buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Wau!!! Proverò al più presto il tuo procedimento visti i risultati!!! Grazie e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova e poi sappimi dire come sono venuti ^_^

      Elimina
  5. Hanno un aspetto bellissimo!sicuramente buonissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una bontà assicurata, parola mia.
      ^___^

      Elimina
  6. che buoni, sai un paio di volte ho provato, ma la sfogliatura non mi è mai riuscita, mi hai fatto venire voglia di riprovare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova questo metodo e vedrai che ti riusciranno.........
      ciao

      Elimina
  7. Muy bien explicado !! yo lo intente hacer un dia y fue un desastre a ver si con tus explicaciones me sale un poco mejor gracias Giorgina un besete
    mila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per le belle parole spero tu possa con le mie spiegazioni realizzare questi buonissimi croissant buona giornata ^__^

      Elimina
  8. mi piace, mi hai fatto venire voglia di provare, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia ti ringrazio dei complimenti è proprio quello il mio intento nelle ricette metto il massimo impegno e se riesco tramite loro a far venire voglia di rifarle allora posso ritenermi soddisfatta buona giornata ^__^

      Elimina
  9. Che meraviglia! E spiegati molto bene.
    Complimenti anche per il tuo bellissimo blog!
    Chiaretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariachiara se avrai piacere di provare a farli vedrai che saranno buonissimi ciao e buona giornata

      Elimina
  10. Anch'io ogni tanto li faccio, complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mila sei davvero gentilissima buona giornata

      Elimina
  11. Risposte
    1. ciao Koncy provali sono davvero buoni ^_^

      Elimina
  12. Ottimi ma volendoli congelare dovrei farlo prima o dopo la lievitazione, grazie e complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per congelarli devi farlo prima dell'ultima lievitazione quando hai formato i croissant,poi devi tirarli fuori la sera prima e lasciarli lievitare tutta la notte,quando avranno raggiunto il raddoppio del volume allora potrai infornarli, ovviamente con una spennellata di uovo sopra.Buona serata.

      Elimina
  13. Ottimi davvero! Li ho fatti stamattina però si sentiva tanto il lievito di birra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alfio, sinceramente nei miei non ho sentito la prevalenza del gusto del lievito come dici tu. Il lievito era fresco?
      Se ritieni prova ad usarne qualche grammo di meno e vedi se ti piacciono di più.

      Elimina

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...