sabato 5 luglio 2014

Ravioli di Giorgia



Ingredienti:
dose indicativa per 4/5 persone

per la pasta fatta in casa:

4 uova
4 etti di farina 00
sale qb

Per il ripieno:

200 grammi di carne di maiale
200 grammi di carne di vitellone (potete farla macinare assieme dal vostro macellaio di fiducia)
una cipolla
2/3 spicchi di aglio
maggiorana secca qb
parmigiano grattugiato 8 cucchiaio
200 grammi di bietole (precedentemente bollite, strizzate)
una noce di burro (potete usare anche quello chiarificato)
sale qb
olio qb
2 uova

Procedimento:

Preparate la pasta fatta in casa e lasciatela riposare avvolta da pellicola trasparente per alimenti almeno 20 minuti.


Prendete una padella piuttosto capiente ponetevi al suo interno il burro e uno spicchio d'aglio rosolate per qualche minuto e aggiungetevi la carne mista macinata, la maggiorana e aggiustate di sale, lasciate rosolare bene .
Spegnete e fate raffreddare ricordatevi di levare l'aglio (se notate del liquido in eccesso rimasto nella padella levatelo altrimenti il ripieno risulterà troppo mollo).


Nel frattempo prendete un'altra padella dove andrete a mettere i restanti spicchi di aglio con un filo d'olio a rosolare insieme alla verdura precedentemente tritata piuttosto finemente, cuocete per qualche minuto, poi spegnete e lasciate raffreddare togliendo l'aglio.

A questo punto trasferite il tutto in un recipiente di media grandezza e aggiungetevi gli altri ingredienti rimasti, il parmigiano, maggiorana e le uova amalgamate tutto rendendo il ripieno uniforme, assaggiate sempre e se occorre regolate nuovamente di sale e inoltre potrete sentire se necessita ancora dell'aggiunta di parmigiano o maggiorana starà a voi capire e dare il giusto equilibrio agli ingredienti, è fondamentale per la riuscita dei ravioli.

Ponete il ripieno in frigorifero per un certo periodo di tempo (potete addirittura preparare il ripieno il giorno prima rimarrà più buono e compatto al momento di usarlo).

Potete ora realizzare i ravioli.
Stendete la sfoglia aiutandovi con l'apposita macchinetta, la pasta dovrà essere stesa sottile il ripieno dovrà intravvedersi attraverso di essa.

Per la forma potete usare l'apposita ravioliera o realizzarli a mano (ricordate che se decidete di farli a mano dovrete stare attenti ad eliminare l'aria quando andrete a sigillarli altrimenti durante la cottura potrebbero rompersi).


Una volta realizzati i ravioli potete cuocerli e condirli come più vi piace io normalmente li condisco con un ottimo ragù fatto in casa.

Se dovesse avanzare del ripieno potete realizzare delle deliziose e gustose frittatine, segui questo "link"


Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...