venerdì 7 marzo 2014

baccalà alla Ligure



Il baccalà è costituito dal merluzzo bianco conservato sotto sale. E' elemento essenziale di molte cucine popolari, nelle quali il suo utilizzo si alterna a quello dello stoccafisso che è sempre merluzzo, ma conservato mediante essiccazione.
Tanto il baccalà quanto lo stoccafisso, per essere utilizzabili, hanno bisogno di una lunga immersione in acqua fredda.

Ingredienti:
per 4 persone

500 grammi di baccalà

una cipolla
3 spicchi d'aglio
3 o 4 pomodori
4 patate grosse
50 grammi di pinoli
100 grammi di olive taggiasche
olio extra vergine d'oliva qb
prezzemolo tritato qb
un cucchiaio di concentrato di pomodoro


Procedimento:

Sbucciate e tagliate le patate a pezzi piuttosto regolari. Tritate la cipolla, il prezzemolo, e pulite l'aglio. Tagliate a cubetti i pomodori.

Prendete una padella capiente, mettete a soffriggere aglio e cipolla con un filo d'olio. Dopo qualche minuto aggiungete i pomodori, il concentrato (stemperato con un pochino di acqua tiepida), i pinoli le olive e il prezzemolo tritato. Aggiungete un poco di acqua e regolate di sale, tenete presente che il baccalà è già discretamente salato.


Lasciate cuocere qualche minuto e aggiungete le patate, se occorre un poco di acqua.

Quando le patate sono quasi cotte aggiungete il pesce ultimando la cottura.


Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...