domenica 23 marzo 2014

crostata senza lattosio con marmellata di pesche


NB: Per questa crostata ho utilizzato margarina vegetale senza lattosio, fate molta attenzione che nella confezione venga riportata esplicitamente questa nota; come marmellata ho utilizzato quella fatta in casa se la comprate accertatevi che sia indicato "senza lattosio".

ingredienti:

300 grammi di farina “00” 
150 grammi di margarina
mezza bustina di lievito
un uovo
250 grammi di marmellata di pesche fatta in casa
100 grammi di zucchero
zucchero a velo a piacere qb
scorza di un limone grattugiata
qualche mandorla già sbucciata per la decorazione

procedimento:


Preparate la pasta frolla:

Prendete una tavola da impastare ponetevi al centro la farina a fontana formate un buco al centro dove andrete a mettere la margarina a pezzi.

Cominciate a lavorare con i polpastrelli delle dita piano piano amalgamate la margarina alla farina questo procedimento in pasticceria è chiamato sabbiatura.

Ponete poi al centro gli altri ingredienti, l'uovo, la scorza del limone grattugiata, lo zucchero e il lievito.

Lavorate gli ingredienti assieme cercando di amalgamarli ma senza lavorare eccessivamente per non rischiare di scaldare troppo la frolla.



A questo punto formate una palla che riporrete a riposare in frigorifero avvolta con della pellicola trasparente per alimenti per circa 30 minuti.



Trascorso il tempo necessario procedete alla stesura della pasta frolla con l'aiuto di un mattarello e se volete sulla carta da forno sarà più facile poi trasportarla nello stampo per crostata che dovrà essere possibilmente a sfondo estraibile. Ricordandovi di tenere da parte un pochino di impasto che servirà a formare le girelline.



Una volta che la frolla è nello stampo (imburrato e infarinato precedentemente) procedete a mettere nel suo interno la marmellata, aiutatevi con un cucchiaio a distribuirla uniformemente fatelo con delicatezza.



A questo punto con l'impasto rimanente formate delle piccole strisce arrotolate e dategli la forma di piccole girelle tranne quella centrale che dovrà essere leggermente più grande.

Decorate a piacere con le mandorle.


Infornate a forno preriscaldato statico a 180 gradi per circa 30 minuti.

Ricordate che la cottura potrà variare leggermente a seconda del forno.



Lasciate raffreddare estraete dallo stampo e se gradite spolverate la crostata con zucchero a velo.

ricetta personale
Questa ricetta nasce con l'utilizzo della margarina in quanto è pensata per gli intolleranti al lattosio, per chi non ha questa intolleranza si può utilizzare tranquillamente il burro nella stessa quantità.


http://cultura-del-frumento.blogspot.it/2014/02/una-nuova-raccolta-le-crostate.html

1 commento:

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...