sabato 10 maggio 2014

piadina con insalata e tonno all'Nduja calabrese




La nduja è uno dei più famosi, se non il più famoso, tra i prodotti alimentari tipici calabresi. La nduja è un salame morbido, spalmabile, piccantissimo.
È tipica del Monte Poro: Spilinga (in provincia di Vibo Valentia) è il comune d'elezione, ma l'area di produzione è estesa a molti comuni del vibonese.
La nduja è fatta con carne di maiale, un po' di grasso, e molto peperoncino piccante.
La nduja ha un colore tendente al rosso - neanche a dirlo - dovuto alla presenza del peperoncino, e una consistenza che neanche dopo la stagionatura diventa dura.
È quasi superfluo sottolineare come la nduja, grazie al gusto squisito e al piccante dovuto a tanto peperoncino, viene da alcuni considerata afrodisiaca.




Per la piadina:


500 grammi di farina 0
200 ml di latte tiepido (opp acqua tiepida)
100 grammi di strutto
10 grammi di sale
un pizzico di bicarbonato ( o un pizzico di lievito per dolci)


Procedimento:


Preparate le piadine seguendo questo link: piadine - impasto di base
Per questa ricetta le ho fatte leggermente più spesse e non eccessivamente grandi perché le ho usate come base.

Ponete su ognuna delle piadine dell'insalata mista precedentemente condita con un filo d'olio extravergine di oliva e sale, aggiungete poi i filetti di tonno con Nduja calabrese callipo e conditeli con il suo olio piccante.




Le piadine si prestano per molte preparazioni sia dolci che salate.

per questa ricetta ho usato il tonno callipo


Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...