giovedì 11 settembre 2014

la diplomatica


 

Per realizzare la diplomatica occorre:


pasta sfoglia
pan di spagna
sciroppo di zucchero
alchermes
crema pasticcera


Per una diplomatica da 18 cm di diametro le dosi sono:



pasta sfoglia
potete acquistare un rotolo di sfoglia già pronta oppure seguire questo *link* per realizzarla in casa.



Pan di spagna
2 uova
63 grammi di farina 00
63 grammi di zucchero semolato
un pizzico di vanillina
un pizzico di scorza di limone grattugiato


sciroppo di zucchero
lo potete acquistare già pronto in bottiglia oppure realizzarlo voi.
Per una dose di circa 300 ml di sciroppo
250 ml di acqua
375 gr di zucchero semolato
2 fettine di scorza di limone (solo buccia)


crema pasticcera
250 ml di latte intero
2 tuorli d'uovo
75 grammi di zucchero
20 grammi di farina 00
un pizzico di vanillina
scorza di limone intera (due fettine)


Preparazione:


Stendete la pasta sfoglia sottile della dimensione di una leccarda da forno, bucherellatela e cospargetela di zucchero a velo. Lasciatela riposare 10 minuti circa.
Infornate a 200 gradi fino a doratura.
Lasciatela raffreddare e ritagliate due dischi da 18 cm.


Preparate lo sciroppo:
Prendete un pentolino e versateci dentro l'acqua, lo zucchero la buccia di limone. Portate a bollore e lasciate cuocere per alcuni minuti (10-15 minuti circa), spegnete e lasciate raffreddare.
Quando lo sciroppo è a temperatura levate le bucce di limone.


Per la vostra torta vi servirà circa 125 ml di questo sciroppo aggiungendo 25 ml di alchermes, il restante sciroppo lo potete conservare per le prossime torte.
Ricordate che va conservato in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, per circa 15 gg. Controllate prima di riutilizzarlo che non si sia formata alcun tipo di muffa, in tal caso buttatelo via.


Preparare la crema pasticcera:
Mettete a bollire il latte con la scorza di limone.


In una terrina mettete le uova con lo zucchero e lavorateli assieme, poi aggiungete la farina e mescolate. Se vedete che il composto risulta troppo compatto aggiungete tre o quattro cucchiai di latte caldo.
A questo punto versate il composto nel latte che avrà raggiunto il bollore, e mescolate continuamente fino a che non si sia addensata la crema dopo di ché levatela dal fuoco e trasferitela in una terrina, levate le scorze di limone, aggiungete il pizzico di vanillina e lasciatela intiepidire.
Per evitare che si formi sulla superficie la crosticina potete coprirla a contatto con la pellicola per alimenti oppure spolverarla con dello zucchero semolato, e riponetela in frigorifero.


Preparate il pan di spagna


Lavorate in una planetaria le uova con lo zucchero alla massima velocità fino a che non saranno spumose e soffici.
Aggiungete a mano la farina setacciandola e inglobandola con i movimenti circolari dal basso verso l'alto.
Trasferite il composto in una tortiera precedentemente imburrata.
Infornate a 180 gradi, con forno preriscaldato per 20/25 minuti, (dipende sempre dall'efficienza del forno). Ricordate di aprire leggermente lo sportello del forno negli ultimi 5 minuti.
Estraete il pan di spagna lasciatelo raffreddare e successivamente tagliatelo a metà in modo da formare due dischi.


Composizione della diplomatica


Prendete il primo disco di pasta sfoglia, metteteci sopra uno strato di crema pasticcera, sovrapponete il primo disco di pan di spagna, bagnatelo con lo sciroppo di zucchero e l'alchermes.
Un altro strato di crema pasticcera, il secondo disco di pasta sfoglia.


Prendete parte della sfoglia rimasta e un pezzo di pan di spagna rimasto del secondo disco. Sbriciolateli assieme.


Livellate il bordo della diplomatica e attaccateci le briciole di sfoglia e pan di spagna.
Cospargete la superficie con abbondante zucchero a velo.


Riponete il dolce in frigorifero a raffreddare.


4 commenti:

  1. Gorgia non sapevo fossi anche su blogspot! Ma dovunque tu sia prepari cibo da sballo! Bella questa diplomatica: sfoglia, pan di spagna, crema! Accidenti è fantastica!! Un bacio tesoro e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, grazie molte per i complimenti. ^_^

      Elimina
  2. Ricetta provata!!!!! Un vero successone!!!
    A prima lettura la ricetta può sembrare "complicata" ma in realtà basta seguire "passo-passo" la tua ricetta e il dolce si fa praticamente da solo!
    Brava!! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Benni sono davvero contenta che la diplomatica sia stata un successone, hai ragione sembra difficile ma con un pochino di impegno una volta che si ha tutto l'occorrente pronto, ad assemblarla non è assolutamente difficile.
      Torna a trovarmi e prova a realizzare altre ricette se avessi bisogno io sono a disposizione ciao e buona giornata.

      Elimina

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...