lunedì 1 dicembre 2014

brutti ma buoni




I brutti ma buoni sono dolcetti tipici della pasticceria secca. La loro caratteristica è che hanno una forma irregolare. La ricetta a base di nocciole è molto semplice, ma si contraddistingue per una doppia cottura, prima in pentola e poi in forno.

Ingredienti:
400 g. di nocciole tostate intere; 400 g. di zucchero a velo; 200 g. di albume




Procedimento:
Prendete gli albumi e metteteli in planetaria, cominciate a montarli e poi aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo. Fino a rendere la meringa lucida e compatta.



Prendete le nocciole e sminuzzatele con l'aiuto di un mixer.

Inseritele manualmente alla meringa facendo attenzione a non smontarla.

Mettete il composto in pentola.

A fuoco medio cuocete, girando continuamente, (non preoccupatevi se attacca un pochino sul fondo è normale), fino a che non caramella.

Girate per 15 minuti o 20 dopo di che levate dal fuoco.

Prendete una teglia foderata con carta da forno, e con l'aiuto di un cucchiaio formate i brutti ma buoni. Ricordate che vanno lavorati a impasto ancora caldo, poi lasciateli raffreddare 10 minuti prima di infornarli.


Cottura a 180 gradi per 15-20 minuti circa, fino a doratura.



Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura sfiatate o ultimate con sportello leggermente aperto.



4 commenti:

  1. ciao eccoli trovati da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelica sono davvero buoni!!!!!!
      Il procedimento è un tantino elaborato ma credimi ne vale proprio la pena.
      Buona Domenica

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao io ho un forno con programma pasticceria, ed è ventilato ^_^

      Elimina

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...