domenica 1 marzo 2015

canestrelli senza uovo





Sono prodotti tipici della Liguria e del Piemonte solitamente la loro forma ricorda quella di un fiore e sono ricoperti di zucchero a velo.

La loro origine pare sia antichissima addirittura nel tempo del Medioevo dove venivano chiamati “Nebule”.

Venivano offerti in occasione di matrimoni, battesimi, feste religiose o carnevalesche.




Ingredienti:



200 grammi di farina 00
135 grammi di burro
55 grammi di farina di mandorla
55 grammi di zucchero
mezza bacca di vaniglia bourbon (oppure una bustina di vanillina)

Per la decorazione:

zucchero vanigliato



Procedimento:

Mettete in una planetaria farina, zucchero semolato, i semi della bacca di vaniglia, e la farina di mandorla.

Aggiungete poi il burro a temperatura ambiente e con il gancio a foglia lavorate gli ingredienti fino a compattare il tutto.

Trasferite l'impasto su di un piano e formate una palla che andrete ad appiattire tra due fogli di carta da forno; riponetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo procedete a stendere la pasta frolla dello spessore di circa 8 mm formate i vostri canestrelli con l'apposito stampino e riponeteli su di una teglia foderata di carta da forno, abbastanza distanziati fra di loro perché in cottura cresceranno un pochino.




Riponeteli con tutta la teglia a riposare nuovamente in frigorifero per un'ora circa e poi infornate a 180 gradi forno statico fino a doratura che non dovrà essere troppo marcata.

Lasciateli raffreddare e cospargeteli di zucchero vanigliato.


2 commenti:

  1. Giorgia; carissima ma sono splendidi questi deliziosi canestrelli senza uova,
    Sono eseguiti alla perfezione, sei bravissima e meravigliosa!
    Un abbraccio e buon inizio di settimana!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura,
      un abbraccio amica cara.

      Elimina

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...