mercoledì 6 maggio 2015

pane dolce con ricotta uvetta e pinoli





Ormai non è più un segreto che i lievitati rientrino tra le mie lavorazioni preferite, per cui ho deciso di creare una ricetta nuova che mi permettesse di realizzare un dolce morbido, profumato e buono adatto ad una colazione ricca ed energetica o ad una merenda da gustare in compagnia.



Ingredienti:


500 grammi di farina 00
200 grammi di farina di manitoba
15 grammi di lievito di birra
2 uova
80 grammi di zucchero
200 grammi di uvetta (non ammollata)
250 grammi di ricotta
pinoli qb
200 ml di latte (tiepido)
scorza di limone grattugiata



Procedimento:


Mettete in planetaria munita di gancio per impastare, tutti gli ingredienti tranne il latte e l'uvetta.


Mettete ad intiepidire il latte e versatelo poi a filo in due o tre riprese mentre impastate.
Quando l'impasto comincia a diventare omogeneo ed elastico aggiungete l'uvetta e continuate ad impastare fino a che non sarà uniforme e ben impastato.


A questo punto con l'aiuto di pochissima farina staccatelo dalla ciotola e versatelo su di una superficie liscia, lavoratelo ancora per 2 minuti e riponetelo a lievitare in un luogo tiepido coperto da un canovaccio umido.
Dovrà raddoppiare di volume.


Trascorso il primo tempo di lievitazione procedete a formare le pezzature che dovranno essere di circa 80 grammi l'una.( per ogni forma di pane ce ne vogliono 4).


Formate poi 4 filoncini, ponetene due verticali e due orizzontali poggiandoli al centro sopra e distanziati.
Con le parti laterali formate dei cordoni intrecciati tra di loro e riponete il pane in una teglia o leccarda foderata con carta da forno (se è il caso rimodellatele leggermente )


A questo punto coprite il pane con uno strofinaccio umido a lievitare nuovamente per almeno 40 minuti.


 



Quando il pane è lievitato spennellatelo con un uovo leggermente sbattuto e ponetevi sopra una generosa quantità di pinoli.


Infornate a forno statico a 230 gradi fino a doratura.


Se desiderate rendere lucida la superficie del dolce basterà spennellarlo con gelatina di albicocca adatta oppure diluire della marmellata di albicocche con un pochino di sciroppo di zucchero.


Potete aggiungere anche una spolverata di zucchero a velo vanigliato.



Con l'impasto che avanza usatelo per fare alcuni piccoli panini da 30 grammi l'uno.


6 commenti:

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...