domenica 17 maggio 2015

torta delizia alle more





Questa meraviglia di torta dal sapore delicato sicuramente adatta in ogni occasione sia per un compleanno che per una serata particolare.
Le torte sono impegnative da fare ma danno davvero molte soddisfazioni e rendono felici grandi e piccini per cui cosa c'è di meglio che cimentarsi?



Ingredienti:


Un pan di spagna da 18 cm di diametro
  • 2 uova
  • 63 grammi di farina 00
  • 63 grammi di zucchero semolato
  • un pizzico di vanillina
  • un pizzico di scorza di limone grattugiato



250 grammi di crema pasticcera
  • crema pasticcera
  • 250 ml di latte intero
  • 2 tuorli d'uovo
  • 75 grammi di zucchero
  • 20 grammi di farina 00
  • un pizzico di vanillina
  • scorza di limone intera (due fettine)



125 ml di sciroppo di zucchero
lo potete acquistare già pronto in bottiglia oppure realizzarlo voi.
Per una dose di circa 300 ml di sciroppo

  • 250 ml di acqua
  • 375 grammi di zucchero semolato
  • 2 fettine di scorza di limone (solo buccia)


250 ml di panna
13 ml di Alchermes
25 grammi di zucchero vanigliato (facoltativo)
More qb
ribes qb
cioccolato
Piatacchio qb 


Preparazione:

Preparate lo sciroppo:

Mettete a bollire l'acqua assieme allo zucchero ed al limone.
Lasciate bollire per almeno 8/10 minuti poi spegnete e lasciate raffreddare bene.
Una volta freddo filtrate e mettetelo in un contenitore di vetro con coperchio ermetico va bene anche il classico barattolo per la conservazione della marmellata.
Si conserva anche un mese se ovviamente non presenta macchie di muffa sulla superficie in tal caso buttate via il prodotto.
Prendete 125 ml di sciroppo e mischiatelo con 25 ml di alchermes per la bagna.

Preparare la crema pasticcera:

Mettete a bollire il latte con la scorza di limone.
In una terrina mettete le uova con lo zucchero e lavorateli assieme, poi aggiungete la farina e mescolate. Se vedete che il composto risulta troppo compatto aggiungete tre o quattro cucchiai di latte caldo.
A questo punto versate il composto nel latte che avrà raggiunto il bollore, e mescolate continuamente fino a che non si sia addensata la crema dopo di ché levatela dal fuoco e trasferitela in una terrina, levate le scorze di limone, aggiungete il pizzico di vanillina e lasciatela intiepidire.
Per evitare che si formi sulla superficie la crosticina potete coprirla a contatto con la pellicola per alimenti oppure spolverarla con dello zucchero semolato, e riponetela in frigorifero.


Per il pan di spagna:

Lavorate in una planetaria le uova con lo zucchero alla massima velocità fino a che non saranno spumose e soffici.
Aggiungete a mano la farina setacciandola e inglobandola con i movimenti circolari dal basso verso l'alto.
Trasferite il composto in una tortiera precedentemente imburrata.
Infornate a 180 gradi, con forno preriscaldato per 20/25 minuti, (dipende sempre dall'efficienza del forno). Ricordate di aprire leggermente lo sportello del forno negli ultimi 5 minuti.
Estraete il pan di spagna lasciatelo raffreddare e successivamente tagliatelo a metà in modo da formare due dischi.



Montate la panna con lo zucchero a velo se gradite farla chantilly, altrimenti potete montarla neutra così non sarà dolce.



A questo punto procedete ad assemblare la torta.


Prendete il primo disco di Pan di spagna che avete tagliato, inzuppatelo con l'aiuto di un pennello con lo sciroppo aromatizzato.
Prendete una parte di panna montata inseritela in una sacca da pasticceria e rivestite il bordo farà si che la crema non fuoriesca.
Ponete la crema al centro livellatela bene e sovrapponete l'altro disco di pan di spagna sopra, inzuppatelo nuovamente.
 

Rivestite la torta con la restante panna mettetela nel congelatore per almeno 15 minuti.
Poi procedete a realizzare i bordi con il pistacchio.
Aggiungete infine la frutta e la cioccolata riponete in frigorifero se desiderate consumarla subito altrimenti potete tranquillamente congelarla e tenerla per un'altra occasione.
Ricordatevi però se la congelate di tirarla fuori almeno la sera prima e di lasciarla scongelare lentamente in frigorifero; altrimenti se non potete far diversamente potete tirarla fuori e lasciarla a temperatura ambiente almeno 2 ore e mezzo prima.

2 commenti:

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...