martedì 30 giugno 2015

tortine della nonna





Le tortine della nonna sono un dolce realizzato con crema pasticcera e pinoli, solitamente la versione è di dimensioni più grandi, in versione monoporzione è un'occasione per un dolcetto comodo da portare in ufficio o per una sana merenda pomeridiana dei più piccini.


Ingredienti:
Per 9/10 tortine

Per la frolla:
  • 320 grammi di farina 00
  • 220 grammi di burro ( a temperatura ambiente)
  • 120 grammi di zucchero
  • un uovo
  • Un pizzico di sale
  • scorza di limone grattugiata
  • Un pizzico di vanillina ( facoltativo, oppure semi di mezza bacca di vaniglia).



Per la crema pasticcera:
350 grammi/400 di crema pasticcera.


Dose per 500 grammi di crema pasticcera al limone
  • 4 tuorli d'uovo
  • 40 grammi di farina 00
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 2/3 fettine di limone (non la parte bianca)
  • 500ml di latte intero
  • una bustina di vanillina (facoltativa)


  • 100 grammi di pinoli
  • zucchero a velo vanigliato


Procedimento:


Per la pasta frolla:

Prendete una boule di media grandezza e ponete al suo interno il burro, il pizzico di sale e lavoratelo con lo zucchero, aggiungete poi l'uovo, la farina, il limone e la vanillina.
Lavorate un pochino e trasferite poi tutto su di un piano da lavoro formate la classica palla che andrete ad appiattire leggermente, avvolgete la frolla con pellicola trasparente per alimenti e riponetela a riposare in frigo per almeno 30 minuti.



Per la crema pasticcera al limone:


Mettete in una pentola il latte con le bucce di limone e portate a bollore.
Da parte lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la farina e amalgamate il tutto (se dovesse essere troppo dura diluitela con 4/5 cucchiai di latte caldo).
Quando il latte prende il bollo rovesciate il composto di uova e girate immediatamente fino a che la crema non si sarà addensata.


Trasferitela in una boule eliminate la buccia del limone e aggiungete la vanillina se desiderate.
Mettete a contatto con essa della pellicola trasparente per alimenti oppure mettetevi sopra una leggera spolverata di zucchero, farà si che non formi quell'odiosa crosticcina in superficie.


Lasciatela intiepidire e riponetela in frigo a raffreddare.


Trascorso il tempo di raffreddamento in frigo della frolla procedete a stenderla non troppo spessa e ricavate da essa 20 dischetti aiutatevi con un coppapasta o un bicchiere.


Trasferite 10 cerchi negli appositi stampini (non occorre imburrare) e ponetevi sopra la cema pasticcera che avrete nel frattempo raffreddato e messo all'interno di una sacca da pasticceria (non occorre alcuna bocchetta).



Distribuitela uniformemente e coprite con i restanti dischetti.
Fate una leggera pressione per far aderire i bordi e ponetevi sopra i pinoli.


Infornate a 180 gradi forno statico fino a doratura.

Una volta fredde estraetele e spolveratele con zucchero a velo vanigliato.



Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...