lunedì 12 ottobre 2015

baci di Alassio


 


Sono dolcetti dal cuore tenero il loro nome deriva dalla città ligure di Alassio.
Risalgono al 1910.
Questa versione prevede anche l'uso della presenza delle mandorle.



Ingredienti:

  • 140 grammi di farina di mandorla
  • 110 grammi di farina di nocciola
  • 370 grammi di zucchero a velo
  • 35 grammi di burro ammorbidito
  • 20 grammi di miele ( acacia possibilmente )
  • 35 grammi di cacao amaro
  • semi di bacca di vaniglia
  • 100 grammi di albumi

Cioccolato fondente qb

Procedimento:
Mettete in una planetaria la farina di mandorla e quella di nocciole, aggiungete poi lo zucchero a velo, il cacao, la vaniglia il miele e gli albumi (non montati).
Quando l'impasto risulta omogeneo e ben amalgamato trasferite tutto in una sacca da pasticceria munita di beccuccio dentellato.
Prendete una teglia foderata con carta da forno e formate i baci distanziandoli leggermente fra di loro.

NB : se l'impasto dovesse rimanere troppo duro potete aggiungere ancora un pochino di albume il necessario da rendere possibile con più facilità l'uscita del composto dalla sacca.
A questo punto formato i baci dovrete lasciarli asciugare per una notte intera ed infornarli la mattina seguente a forno preriscaldato 220 gradi per 5/6 minuti.
Lasciateli raffreddare bene e distaccateli poi con delicatezza ( dovranno avere una crosta fuori ed un cuore morbido dentro).



A questo punto sciogliete a bagno maria il cioccolato e quando raffreddando avrà raggiunto una consistenza leggermente cremosa procedete a farcire i baci.
Se desiderate potete spolverarli leggermente con zucchero a velo vanigliato.


Nessun commento:

Posta un commento

ti potrebbe interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...